Nuova centralina a Spinetta Marengo per il monitoraggio continuo della qualità dell’aria

La collaborazione fra Solvay e gli Enti è fondamentale per la trasparenza e la sicurezza

  nuova centralina Click to enlarge
Nell'ambito degli impegni assunti con gli Enti sul tema della sicurezza ambientale, il 27 maggio 2015 Solvay ha consegnato ufficialmente ad ARPA la nuova centralina per il monitoraggio continuo della qualità dell’aria a Spinetta Marengo. 
Il passaggio della gestione avviene dopo un periodo di test iniziato nella primavera del 2014 e l’installazione nell’ubicazione attuale a fine anno, passaggi che hanno permesso di verificare il buon funzionamento delle apparecchiature. 

Questa centralina si aggiunge a quella già in funzione da circa 20 anni.
Il cuore della nuova centralina è un analizzatore estremamente sensibile, prodotto dalla società americana Los Gatos, che utilizza una tecnologia laser di ultima generazione. È stato scelto congiuntamente da Solvay e ARPA ed è in grado di misurare concentrazioni di acido cloridrico e acido fluoridrico a livelli bassissimi, pari ad una parte per miliardo (microgrammi per metro cubo).
“Siamo particolarmente soddisfatti di condividere con tutta la comunità locale questa importante momento՚, dichiara Stefano Bigini - Direttore dello stabilimento Solvay di Spinetta Marengo. La nuova centralina rappresenta un ulteriore elemento di trasparenza, ed è un esempio della collaborazione attiva con gli Enti, al fine di garantire un monitoraggio continuo delle nostre attività produttive՚.