Rivivere Marengo

Musica, moda e costume nell'Età Napoleonica

  RIVIVERE_MARENGO Click to enlarge
Nel 2014 presso il Marengo Museum, si è svolto con successo l’evento RIVIVERE MARENGO: musica, moda e costume nell'Età Napoleonica. L'evento ha aperto le celebrazioni della ricorrenza dell'epica battaglia di Marengo.

Lo stabilimento Solvay ha supportato gli Enti locali - Provincia, Comune di Alessandria, Camera di Commercio, Pro Loco Spinetta - nella gestione dell'iniziativa, insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio. 
La partecipazione all’iniziativa conferma il legame antico tra lo stabilimento e il Museo e l’attenzione dell’azienda per il territorio in cui opera. 

La Villa Delavo, che ospita il Museo Marengo, dopo essere passata nel corso degli anni nella disponibilità di varie famiglie, nel 1947 è stata acquistata dallo stabilimento chimico di Spinetta (all'epoca di proprietà della Società Montedison), che ne ha realizzato un circolo ricreativo con alcuni appartamenti per i propri dipendenti. Grazie anche al contributo dello stabilimento di Spinetta e al lavoro di alcuni amministratori locali, verso la metà degli anni ‘60 si iniziò a promuovere il recupero della villa, fino a giungere all’allestimento di un primo autentico spazio museale. Alla fine degli anni ’80 venne costituita dal sito produttivo di Spinetta (l'allora Monfefluos) – insieme a Provincia, Comune, Cassa di Risparmio e Toro Assicurazioni SpA – la “Fondazione Marengo”, che aveva come scopo statutario quello di promuovere iniziative ed interventi per lo sviluppo culturale e la conservazione ambientale del territorio. Infine nel 1991 il sito di Spinetta donò la struttura interamente alla Provincia di Alessandria.